Comune di Galzignano Terme

Elezioni Europee del 26 MAGGIO 2019

Pubblicata il 30/04/2019
Dal 01/03/2019 al 26/05/2019

MANIFESTO LISTE CANDIDATI ELEZIONI EUROPEE 26/05/2019


APERTURA STRAORDINARIA UFFICIO ELETTORALE
(dal 24 al 26 maggio 2019)


Allo scopo di garantire il rilascio  delle tessere elettorali non consegnate, dei duplicati in caso di smarrimento o
il rilascio di una nuova tessera per quelle in cui risultino esauriti gli spazi per la certificazione dell'esercizio del diritto di voto,
l’Ufficio Elettorale osserverà le seguenti aperture straordinarie:

Venerdì 24 maggio 2019 dalle ore 8:00 alle 18:00

Sabato 25 maggio 2019 dalle ore 8:00 alle 18:00

Domenica 26 maggio 2019 dalle 7:00 alle 23:00

PROPAGANDA ELETTORALE
La Giunta comunale, con deliberazione n.  56  del  24-04-2019, ha individuato gli spazi nel territorio comunale dove potranno essere affissi i manifesti per la campagna elettorale. Ubicazione spazi per l'elezioni dei membri del Parlamento europeo di domenica 26 maggio 2019:

-        Piazza G. Marconi in Galzignano Capoluogo
-    Via Diana in Frazione di Valsanzibio  

Con deliberazione n.  57  del  29-04-2019  della Giunta Comunale, sono stati assegnati gli spazi per la propaganda ai candidati e alle liste che partecipano alla competizione elettorale.

 

AGEVOLAZIONI TARIFFARIE PER I VIAGGI DEGLI ELETTORI
Si comunica che in occasione dell elezioni politiche del 26 maggio 2019, gli elettori che si recheranno a votare nel proprio Comune di iscrizione elettorale potranno usufruire delle agevolazioni di viaggio che verranno applicate da enti o società che gestiscono i relativi servizi di trasporto.

AGEVOLAZIONI VIAGGIO 

RILASCIO CERTIFICATI MEDICI

Si avvisa che le seguenti categorie di elettori:

- elettori non in grado di esercitare autonomamente il diritto di voto (artt. 56 e 57 del Dpr 361/57) ovvero elettori che hanno la necessità di accompagnatore;

- elettori che presentano infermità che comporta l'accesso alla sezione elettorale con sedia a ruote (art. 1 L.15/91);


devono preventivamente richiedere i certificati medici all'Azienda U.L.S.S. N. 6 EUGANEA secondo calendario e sedi indicate nella comunicazione allegata
Comunicazione dell'Azienda U.L.S.S. N. 6 Euganea Prot. n. 70402  del   03-05-2019           

ALLEGATO

VOTO ASSISTITO

L’elettore in grado di recarsi al seggio elettorale ma fisicamente impossibilitato ad esprimere il voto autonomamente può farsi assistere, nell'operazione di voto, da persona di sua fiducia; sulla tessera elettorale dell’accompagnatore dovrà essere annotato l’assolvimento di questa funzione e dovrà quindi essere apposto, nello spazio destinato alla certificazione del voto, la data e la scritta "accompagnatore".
Per accedere al voto assistito, l’elettore deve produrre all’ufficio elettorale la certificazione, rilasciata dal medico competente dell’Asl, che l’impedimento è di natura permanente o, nel caso degli elettori non vedenti, il libretto di pensione in cui sia indicata la categoria "ciechi civili"; inoltre deve richiedere l’apposizione sulla tessera elettorale del timbro "ADV" (Diritto Voto Assistito).

ALLEGATO


TESSERA ELETTORALE

 

Tutti coloro che sono titolari di una “TESSERA ELETTORALE PERSONALE”, nella quale risultano esauriti gli spazi per la certificazione dell'esercizio del diritto di voto, possono richiederne  il rilascio di una nuova esibendo la tessera esaurita all’Ufficio Elettorale, sito in piazza Marconi n. 1-.
A tal fine si informa che gli uffici demografici sono aperti al pubblico tutti i giorni, dal lunedì al sabato, dalle ore 8:30 alle ore 13:00
.

CONVOCAZIONE DELLA COMMISSIONE ELETTORALE COMUNALE PER LA NOMINA DEGLI SCRUTATORI

Convocazione della commissione elettorale comunale per la nomina degli scrutatori per il giorno giovedì 2 maggio 2019 alle ore 18:00.

MANIFESTO CONVOCAZIONE COMMISSIONE ELETTORALE COMUNALE

 

VOTO DOMICILIARE (scadenza  6 maggio 2019)  

Gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento da casa risulti impossibile, possono esprimere il voto presso il proprio domicilio, presso l’abitazione di residenza o presso l’abitazione in cui dimorano per motivi di assistenza.
Per poter votare a domicilio una persona delegata dall'elettore deve produrre all'Ufficio elettorale, in un periodo compreso fra il quarantesimo e il ventesimo giorno antecedente la votazione (martedì 16 aprile - lunedì  6 maggio 2019): una certificazione rilasciata dal medico competente dell’Asl (ovvero il medico del Distretto Socio-Sanitario dove l’elettore è domiciliato) che attesti le gravissime infermità; fotocopia del documento di identità e della tessera elettorale dell'elettore; la richiesta di voto domiciliare.
L’ufficio elettorale consegnerà tutta la documentazione al Presidente di seggio della sezione in cui si trova l’abitazione dell’elettore, affinché lo stesso possa recarvisi per raccogliere il voto.

ALLEGATI:

MANIFESTO VOTO DOMICILIARE            MODULO RICHIESTA VOTO DOMICILIARE

APERTURA STRAORDINARIA UFFICIO ELETTORALE

In occasione delle CONSULTAZIONI  ELETTORALI  EUROPEE del 26 maggio 2019, al fine del rilascio dei certificati di iscrizione nelle liste elettorali e per le autentiche delle sottoscrizioni inerenti la presentazione delle candidature, gli orari di apertura dell'Ufficio Elettorale saranno i seguenti

Sabato 13 e Domenica 14 aprile 2019 dalle ore 8.30  alle ore 12.00

Lunedì 15 aprile 2019  dalle ore 8.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.30 alle ore 18.00

Martedì 16 e Mercoledì 17 aprile 2019 dalle ore 8.00 alle ore 20.00


CONVOCAZIONE COMIZI ELETTORALI

Il Sindaco rende noto che con Decreto del Presidente della Repubblica del 22 marzo 2019 pubblicato sulla G.U. n. 71 del 25 marzo 2019 sono stati convocati per il giorno DOMENICA 26 MAGGIO 2019 i comizi elettorali per lo svolgimento delle ELEZIONI EUROPEE.
Convocazione comizi elettorali

REVOCA DEL VOTO PER CORRISPONDENZA

La richiesta di votare per corrispondenza può essere revocata facendone richiesta all'ufficio competente entro il 3 maggio 2019.
Gli appartenenti alle Forze armate e di Polizia che hanno richiesto di votare per corrispondenza, se rientrano in Italia prima delle elezioni, possono votare nel seggio di appartenenza se presentano all'ufficio elettorale un'attestazione del comando di appartenenza o di impiego dalla quale risulti che, per cause di forza maggiore, non hanno potuto esercitare il diritto di voto per corrispondenza.
Gli altri elettori ammessi a votare per corrispondenza, nel caso in cui rientrino in Italia prima delle elezioni, non possono essere ammessi a votare presso il seggio di appartenenza.
Normativa di riferimento:  

  • Decreto legge n. 408 del 24/06/1994 "Disposizioni urgenti in materia di elezioni al Parlamento europeo" (convertito in legge 3 agosto 1994 n. 483);
  • Legge n. 18 del 24/01/1979 "Elezione dei rappresentanti dell'Italia al parlamento europeo".

IN ALLEGATO:
DOMANDA DI VOTO PRESSO LE SEZIONI ELETTORALI ISTITUITE DAGLI UFFICI DIPLOMATICO-CONSOLARI NEI PAESI UE
(elettori italiani TEMPORANEAMENTE all’estero per motivi di lavoro o di studio e familiari conviventi - art. 3 DL 408/1994)
DA PRESENTARE AL CONSOLATO ENTRO IL 7 MARZO 2019

CITTADINI PRESENTI IN TERRITORIO FUORI DELL'UNIONE EUROPEA PER MOTIVI DI SERVIZIO O IN MISSIONI INTERNAZIONALI

Alcune categorie speciali possono chiedere di votare per corrispondenza, per le circoscrizioni del territorio nazionale:
1.   gli appartenenti alle Forze armate e alle forze di Polizia temporaneamente fuori del territorio Europeo impegnati in missioni internazionali;
2.   i dipendenti delle Amministrazioni dello Stato, delle Regioni e delle Province autonome, temporaneamente fuori dal territorio europeo, purché la durata di permanenza all'estero, attestata dall'Amministrazione di appartenenza, sia superiore a tre mesi; la richiesta può essere estesa anche ai loro famigliari conviventi se non iscritti all'Aire;
3.   i professori ordinari o associati, ricercatori e professori aggregati in servizio presso Istituti universitari che si trovino fuori dall'Unione europea, per un periodo superiore a sei mesi, purché alla data delle elezioni  si trovino all'estero da più di tre mesi, nonché i loro famigliari conviventi se non iscritti all'Aire.
Gli elettori ai punti 1 e 2 devono presentare richiesta per il voto al comando o alla propria amministrazione di appartenenza entro il 21 aprile 2019, gli elettori al punto 3 devono inviare dichiarazione per l'iscrizione nell'apposito elenco dei votanti all'estero all'ufficio consolare, sempre entro il 21 aprile 2019.
Gli elettori ricevono direttamente dal Ministero un plico per esercitare il voto per corrispondenza.

CITTADINI ITALIANI RESIDENTI NEL TERRITORIO DELL'UNIONE EUROPEA


I cittadini italiani iscritti all'Aire (Anagrafe degli italiani residenti all'estero) residenti in un Paese dell'Unione europea possono:
a) chiedere di votare presso il Comune di residenza all'estero, per i candidati del paese in cui risiedono, con le modalità stabilite dall'autorità competente del paese di residenza;
b) votare per i candidati italiani presso gli appositi seggi elettorali istituiti dai Consolati. In questo caso, il Ministero dell'Interno provvede ad inviare al cittadino un certificato elettorale con le indicazioni di dove esercitare il voto;
c) votare in Italia, presentando domanda al Sindaco entro il giorno precedente le elezioni, per essere ammessi a votare nella sezione italiana di appartenenza, esibendo il certificato elettorale del Ministero dell'Interno.

CITTADINI ITALIANI TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO E FAMILIARI CONVIVENTI
CITTADINI PRESENTI NEL TERRITORIO DELL'UNIONE EUROPEA PER MOTIVI DI LAVORO O DI STUDIO

Possono chiedere di votare nei seggi istituiti dai Consolati nei rispettivi paesi europei, presentando apposita domanda al consolato di riferimento entro il 7 marzo 2019.
Gli elettori ricevono dal Ministero dell'Interno un certificato elettorale con le indicazioni di dove esercitare il voto.
In caso di rientro in Italia prima delle elezioni possono comunque chiedere al Sindaco di essere riammessi a votare nella sezione italiana di appartenenza esibendo il certificato elettorale del Ministero.
 
CITTADINI ITALIANI RESIDENTI FUORI DAL TERRITORIO DELL'UNIONE EUROPEA

I cittadini italiani iscritti all'Aire, residenti fuori dall'Unione europea, ricevono una lettera di avviso della convocazione elettorale con le relative istruzioni per votare in Italia.

 


Allegati

Nome Dimensione
Allegato modulo_domanda_temporanei_pe_2019.pdf 356.86 KB
Allegato CONVOCAZIONE COMIZI.pdf 7.51 KB
Allegato APERTURA UFFICIO ELETTORALE.doc 120 KB
Allegato NOMINA SCRUTATORI.pdf 946.41 KB
Allegato ULSS6 - ELEZIONI 2019.pdf 612.45 KB
Allegato DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE 57 DEL 2019-1.pdf 118.4 KB
Allegato AGEVOLAZIONI VIAGGIO ELETTORI-2.pdf 3.52 MB