Comune di Galzignano Terme

ELEZIONI POLITICHE DEL 4 MARZO 2018

CONVOCAZIONE COMIZI ELETTORALI

Il Sindaco rende noto che con Decreto del Presidente della Respubblica 28/12/2017, n. 209 sono stati convocati per il giorno DOMENICA 04 MARZO 2018 i comizi elettorali per lo svolgimento delle ELEZIONI POLITICHE.

MANIFESTO CONVOCAZIONE COMIZI ELETTORALI       

Le elezioni politiche italiane del 2018 per il rinnovo dei due rami del Parlamento italiano – il Senato della Repubblica e la Camera dei deputati – si terranno domenica 4 marzo 2018 a seguito dello scioglimento delle Camere avvenuto il 28 dicembre 2017 e brevemente anticipato rispetto alla conclusione naturale della XVII legislatura, prevista per il 15 marzo 2018. Il voto sarà regolamentato dalla legge elettorale italiana del 2017, soprannominata Rosatellum bis, che vedrà la sua prima applicazione.

Si voterà per l'elezione dei 630 deputati e dei 315 membri elettivi del Senato per la XVIII legislatura.

CONVOCAZIONE DELLA COMMISSIONE ELETTORALE COMUNALE PER LA NOMINA DEGLI SCRUTATORI

Convocazione della commissione elettorale comunale per la nomina degli scrutatori per il giorno giovedì 8 febbraio 2018 alle ore 19:00.

MANIFESTO CONVOCAZIONE COMMISSIONE ELETTORALE COMUNALE


PROPAGANDA ELETTORALE

La Giunta comunale, con deliberazione n. 12 del 30/01/2018, ha individuato gli spazi nel territorio comunale dove potranno essere affissi i manifesti per la campagna elettorale. Ubicazione spazi per l'elezione Camera dei Deputati e Senato della Repubblica: 
- Piazza G. Marconi in Galzignano Capoluogo 
- Via Diana in Frazione di Valsanzibio   
Con deliberazioni n. 15 e 16 del 12/02/2018 della Giunta Comunale, sono stati assegnati gli spazi per la propaganda ai candidati uninominali e alle liste che partecipano alla competizione elettorale.

ASSEGNAZIONE SPAZI CAMERA DEI DEPUTATI
ASSEGNAZIONE SPAZI SENATO DELLA REPUBBLICA


L'Ufficio elettorale del Comune di Galzignano Terme informa gli elettori:

ELETTORI RESIDENTI ALL'ESTERO  A.I.R.E.- OPZIONE VOTO IN ITALIA                

Si comunica, altresì, che gli elettori residenti all’estero che per la consultazione elettorale del 4 marzo 2018 intendano esercitare il diritto di voto in Italia presso il proprio comune di iscrizione AIRE potranno produrre apposita opzione in tal senso – valida esclusivamente per la medesima consultazione elettorale alla quale si riferisce - utilizzando il modello appositamente predisposto dal Ministero degli esteri, e dallo stesso Dicastero diffuso attraverso le rappresentanze diplomatiche e consolari.
Il modello potrà essere compilato ed inviato dagli elettori residenti all’estero al Consolato di riferimento entro e non oltre la data dell’8 gennaio 2018.


MODELLO PER DOMANDA



ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO PER MOTIVI DI LAVORO, STUDIO O CURE MEDICHE.

Modello di opzione per votare per corrispondenza nella circoscrizione estero
Scadenza termine per presentare opzione: 31 Gennaio 2018 

(scadenza 31 gennaio 2018 modello da trasmettere: anagrafe@galzignanoterme.org, pec galzignanoterme.pd@cert.ip-veneto.net, fax 0499130060) 

Gli elettori italiani che, per motivi di lavoro, studio o cure mediche, si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale del 4 marzo 2018, possono produrre espressa opzione - valida esclusivamente per la medesima consultazione elettorale alla quale si riferisce - per esercitare il voto per corrispondenza nella circoscrizione Estero per liste di candidati presentate nella ripartizione ove dimorano.
L’opzione per il voto nella circoscrizione Estero potrà essere prodotta altresì dai familiari con essi conviventi.
L’opzione dovrà pervenire al comune italiano di iscrizione nelle liste elettorali entro e non oltre il trentaduesimo giorno antecedente la data delle elezioni, e cioè entro il 31 gennaio 2018 (art. 4-bis della legge 27 dicembre 2001, n. 459, inserito dalla legge 6 maggio 2015, n. 52, e di recente modificato dall’art. 6, comma 2, lettera a), della legge 3 novembre 2017, n. 165)”.
Per l’esercizio dell’opzione potrà essere utilizzato il modello riprodotto in formato accessibile ed editabile.


MODELLO EDITABILE
 


VOTO DOMICILIARE

(scadenza 12 febbraio 2018)  

Gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento da casa risulti impossibile, possono esprimere il voto nel proprio domicilio, presso l’abitazione di residenza o presso l’abitazione in cui dimorano per motivi di assistenza.
Per poter votare a domicilio una persona delegata dall'elettore deve produrre all'Ufficio elettorale, in un periodo compreso fra il quarantesimo e il ventesimo giorno antecedente la votazione (martedì 23 gennaio - lunedì 12 febbraio): una certificazione rilasciata dal medico competente dell’Asl (ovvero il medico del Distretto Socio-Sanitario dove l’elettore è domiciliato) che attesti le gravissime infermità; fotocopia del documento di identità e della tessera elettorale dell'elettore; la richiesta di voto domiciliare.
L’ufficio elettorale consegnerà tutta la documentazione al Presidente di seggio della sezione in cui si trova l’abitazione dell’elettore, affinché lo stesso possa recarvisi per raccogliere il voto.


VOTO DOMICILIARE                MODULO RICHIESTA VOTO DOMICILIARE


APERTURA STRAORDINARIA UFFICIO ELETTORALE

(dal 25 al 29 gennaio 2018) 

Al fine del rilascio dei certificati di iscrizione nelle liste elettorali e per le autentiche delle sottoscrizioni inerenti la presentazione delle candidature.

ORARI:


Da giovedì 25 gennaio 2018 a sabato 27 gennaio 2018 
dalle ore 08:30 alle 13:00 e dalle ore 15:00 alle 18:00

Domenica 28 gennaio 2018 e lunedì 29 gennaio 2018
dalle ore 08:00 alle 20:00


 

VOTO ASSISTITO

L’elettore in grado di recarsi al seggio elettorale ma fisicamente impossibilitato ad esprimere il voto autonomamente può farsi assistere, nell'operazione di voto, da persona di sua fiducia; sulla tessera elettorale dell’accompagnatore dovrà essere annotato l’assolvimento di questa funzione e dovrà quindi essere apposto, nello spazio destinato alla certificazione del voto, la data e la scritta "accompagnatore".
Per accedere al voto assistito, l’elettore deve produrre all’ufficio elettorale la certificazione, rilasciata dal medico competente dell’Asl, che l’impedimento è di natura permanente o, nel caso degli elettori non vedenti, il libretto di pensione in cui sia indicata la categoria "ciechi civili"; inoltre deve richiedere l’apposizione sulla tessera elettorale del timbro "ADV" (Diritto Voto Assistito).

RILASCIO CERTIFICATI MEDICI

Si avvisa che le seguenti categorie di elettori:

·        elettori non in grado di esercitare autonomamente il diritto di voto (artt. 56 e 57 del Dpr 361/57) ovvero elettori che hanno la necessità di accompagnatore;

·        elettori che presentano infermità che comporta l'accesso alla sezione elettorale con sedia a ruote (art. 1 L.59/91);

·        elettori che necessitano di certificazione per espressione di voto a domicilio (Legge 22 del 27/01/2006);


devono preventivamente richiedere i certificati medici all'Azienda U.L.S.S. N. 6 EUGANEA secondo calendario e sedi indicate nella comunicazione allegata
Comunicazione dell'Azienda U.L.S.S. N. 6 Euganea Prot. n. 15121 del 24/01/2017 vedi file PDF  (con scadenza 4 marzo 2018)

CALENDARIO ORARI AMBULATORI PER RILASCIO CERTIFICATI MEDICI