Comune di Galzignano Terme

REFERENDUM COSTITUZIONALE DOMENICA 29 MARZO 2020

REFERENDUM DEL 29/03/2020: SOSPENSIONE DEL REFERENDUM

Si avvisa la Cittadinanza che, nell'ambito delle misure per il contenimento del diffondersi del "Coronavirus", il Consiglio dei Ministri, nella seduta del 05/03/2020, ha deliberato di proporre al Presidente della Repubblica la revoca del decreto del 28/01/2020 di indizione del Referendum.
Le operazioni connesse con il procedimento referendario sono sospese con effetto immediato.


allegato

Comunicato del Ministero dell'Interno:
https://dait.interno.gov.it/elezioni/notizie/rinviato-referendum-del-29-marzo-2020

 

RILASCIO CERTIFICATI MEDICI

Si avvisa che le seguenti categorie di elettori:

· elettori non in grado di esercitare autonomamente il diritto di voto (artt. 56 e 57 del Dpr 361/57) ovvero elettori che hanno la necessità di accompagnatore;

· elettori che presentano infermità che comporta l'accesso alla sezione elettorale con sedia a ruote (art. 1 L.15/91);


devono preventivamente richiedere i certificati medici all'Azienda U.L.S.S. N. 6 EUGANEA secondo calendario e sedi indicate nella comunicazione allegata
Comunicazione dell'Azienda U.L.S.S. N. 6 Euganea Prot. n. 34978 del   04/03/2020  
 
     


allegato

VOTO ASSISTITO

L’elettore in grado di recarsi al seggio elettorale ma fisicamente impossibilitato ad esprimere il voto autonomamente può farsi assistere, nell'operazione di voto, da persona di sua fiducia; sulla tessera elettorale dell’accompagnatore dovrà essere annotato l’assolvimento di questa funzione e dovrà quindi essere apposto, nello spazio destinato alla certificazione del voto, la data e la scritta "accompagnatore".
Per accedere al voto assistito, l’elettore deve produrre all’ufficio elettorale la certificazione, rilasciata dal medico competente dell’Asl, che l’impedimento è di natura permanente o, nel caso degli elettori non vedenti, il libretto di pensione in cui sia indicata la categoria "ciechi civili"; inoltre deve richiedere l’apposizione sulla tessera elettorale del timbro "ADV" (Diritto Voto Assistito).

 

NOMINA DEGLI SCRUTATORI

Convocazione della commissione elettorale comunale per la nomina degli scrutatori per il giorno 5 marzo 202 alle ore 18:30.

 

MANIFESTO SCRUTATORI
 

VOTO DOMICILIARE

Gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano risulti impossibile, anche con l'ausilio dei servizi di cui all'art.29 della legge 104/1992, e gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali tali da impedirne l'allontanamento dall'abitazione in cui dimorano, sono ammessi al voto nelle loro dimore.

Essi devono far pervenire, in un periodo compreso tra il quarantesimo e il ventesimo giorno antecedente la data della votazione (dal 18 febbraio al 09 marzo) al Sindaco del comune nelle cui liste elettorali sono iscritti:

a) una dichiarazione in carta libera, attestante la volontà di esprimere il voto presso l'abitazione in cui dimorano e recante l'indicazione dell'indirizzo completo di questa;

b) un certificato, rilasciato dal funzionario medico, designato dai competenti organi dell'azienda sanitaria locale, in data non anteriore al quarantacinquesimo giorno antecedente la data della votazione, che attesti l'esistenza delle condizioni di infermità, con prognosi di almeno sessanta giorni decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali. 

Opzione degli elettori temporaneamente all'estero per il voto per corrispondenza nella circoscrizione Estero.

Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovino temporaneamente all’estero, per un periodo di almeno tre mesi, nel quale ricade la data di svolgimento del referendum popolare confermativo (29 marzo 2020) della legge costituzionale in materia di riduzione del numero dei parlamentari, nonché i familiari con loro conviventi, potranno esercitare il diritto di voto per corrispondenza (art. 4-bis, comma 1, legge 459 del 27 dicembre 2001), ricevendo il plico elettorale contenente la scheda per il voto all’indirizzo di temporanea dimora all’estero.

Per esercitare il proprio diritto di voto per corrispondenza, tali elettori dovranno far pervenire AL COMUNE d’iscrizione nelle liste elettorali un’apposita opzione entro il 26 febbraio 2020.

L’opzione (esercitabile tramite il modulo qui allegato o in carta libera) può essere inviata per posta, telefax, posta elettronica anche non certificata, oppure fatta pervenire a mano al Comune anche da persona diversa dall’interessato.

L’opzione, obbligatoriamente corredata di copia di documento d’identità valido dell’elettore, deve in ogni caso contenere l’indirizzo postale estero completo cui va inviato il plico elettorale, l’indicazione dell’Ufficio consolare competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l’ammissione al voto per corrispondenza (ovvero che ci si trova - per motivi di lavoro, studio o cure mediche - per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento delle consultazioni in un Paese estero in cui non si è anagraficamente residenti, oppure che si è familiare convivente di un cittadino che si trova nelle predette condizioni).

L’opzione va resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica del 28 dicembre 2000, n. 445 (testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa), dichiarandosi consapevoli delle conseguenze penali in caso di dichiarazioni mendaci (art. 76 del citato DPR 445/2000).

È possibile la revoca della medesima opzione entro lo stesso termine (26 febbraio 2020). Si ricorda infine che l’opzione è valida solo per il voto cui si riferisce (ovvero, in questo caso, per le consultazioni referendarie del 29 marzo 2020).

COMUNE DI GALZIGNANO TERME  (PD)
UFFICIO  ELETTORALE
Piazza Marconi n. 1
35030 GALZIGNANO TERME
Tel. 049/7992228   - Telefax 049/9130060
E-mail anagrafe@galzignanoterme.org - info@galzignanoterme.org
PEC  galzignanoterme.pd@cert.ip-veneto.net

VOTO CITTADINI AIRE

Italiani residenti all'estero - Opzioni per il voto in Italia

 L'elettore residente all'estero ed iscritto all'A.I.R.E. (Anagrafe Italiani Residenti all'Estero) è ammesso automaticamente al voto per corrispondenza tramite il Consolato di appartenenza.

L'elettore residente all'estero ed iscritto all'A.I.R.E, che vuole esercitare l'opzione per il voto in Italia (nel Comune di iscrizione AIRE), deve inviare comunicazione scritta all'ufficio consolare di riferimento entro il 10° giorno successivo alla indizione delle votazioni (art. 4, comma 2, legge 459/2001), quindi precisamente entro sabato 8 febbraio 2020.

L'opzione è una dichiarazione redatta in carta libera e deve riportare i dati anagrafici dell'elettore, il luogo di residenza all'estero e l'indicazione del Comune di iscrizione AIRE o di ultima residenza, indicazione della consultazione per la quale viene esercitata l'opzione, la data e la firma dell'elettore.

MODULO DI OPZIONE REFERENDUM
 

PUBBLICAZIONE DECRETO DI  INDIZIONE DEL REFERENDUM E CONVOCAZIONE COMIZI

Il 29 marzo 2020 i cittadini italiani vengono chiamati a votare per il referendum costituzionale, di cui riportiamo testualmente il quesito:

"Approvate il testo della legge costituzionale concernente "Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari",
approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta ufficiale della Repubblica Italiana - serie generale - n. 240 del 12 ottobre 2019".

Sono ammessi al voto tutti i cittadini iscritti nelle liste elettorali che abbiano già compiuto il diciottesimo anno d'età nel giorno della consultazione; sono esclusi dalla votazione i cittadini comunitari anche se iscritti nelle liste elettorali aggiunte per le elezioni comunali ed europee.

Le operazioni di voto si svolgeranno domenica 29 marzo 2020, dalle ore 07:00 alle ore 23:00

Per votare è necessario presentarsi al seggio muniti di tessera elettorale e di documento di riconoscimento.

Si invita la cittadinanza a verificare fin da ora che la propria tessera contenga ancora spazi disponibili per la timbratura; nel caso siano esauriti è possibile richiedere il rilascio di una nuova tessera.

MANIFESTO CONVOCAZIONE COMIZI

sito Ministero dell'Interno